banner def3

Conferenza “Beyond 2020: Supporting Europe’s Coastal Communities” Tallinn 12-13 ottobre 2017

Si è tenuto a Tallinn, il 12 e 13 ottobre 2017, la conferenza “Beyond 2020: Supporting Europe’s Coastal Communities” organizzata in occasione del Semestre di Presidenza della Commissione da parte dell’Estonia in collaborazione con la DG MARE della Commissione europea.

La conferenza ha visto la partecipazione ai lavori di numerose rappresentanze dei Paesi membri e dei Paesi terzi, delle autorità di gestione per il FEAMP, degli istituti di ricerca nonché del modo della produzione primaria, della trasformazione e commercializzazione dei prodotti ittici.

Img Tallinn 10.2017I lavori sono stati articolati su più tavoli, per i quali folta e motivata è stata la partecipazione. Di seguito il link per la consultazione del programma: http://emff-now-and-then.eu/events.html.

In quest’ottica è stato richiesto, da parte della DG MARE della Commissione europea, un intervento di Assoittica Italia alla tavola rotonda n. 11 avente ad oggetto “The EMFF in support of seafood marketing and processing”.

Nel corso dei lavori della tavola rotonda è stato possibile portare all’attenzione dei partecipanti e, soprattutto, della DG MARE della Commissione che moderava la sessione, i seguenti spunti di riflessione:

  • Il FEAMP è sicuramente uno strumento utile per l’industria ittica ma di sovente si traduce in lungaggini ed impedimenti da parte delle Regioni, che, nel caso di specie, sono deputate alla programmazione dei bandi;
  • Il comparto industriale non può permettersi di aspettare i tempi della Pubblica amministrazione ne tantomeno condizionare la gestione aziendale in ragione delle procedure;
  • La particolare situazione italiana, indirettamente, ha creato una sorta di “concorrenza sleale” tra le aziende italiane e quelle che operano negli altri Paesi membri, solitamente più attenti alle procedure, al rispetto dei tempi e soprattutto alle esigenze del comparto industriale e più in genarle della filiera ittica;
  • È necessario un maggiore coinvolgimento della Commissione europea per l’informazione al consumatore finale mediante campagne di informazioni mirate per incentivare il consumo dei prodotti ittici;
  • In quest’ottica è necessario individuare specifiche azioni di comunicazioni, mediante il coinvolgimento della Commissione europea, atte a far conoscere le caratteristiche dei prodotti preparati e preconfezionati;
  • Su indicazione della Commissione europea è stato possibile evidenziare la necessità di una maggiore collaborazione tra i Paesi membri e, quindi, è stato possibili presentare l’accordo di collaborazione tra le associazioni di riferimento per la Spagna, Portogallo ed Italia, siglato il 4.10.2017 a Vigo;
  • Per la prossima programmazione comunitaria è stato richiesto un maggiore stanziamento di risorse economiche per il comparto industriale, una più efficace comunicazione al consumatore finale e procedure snelle, veloci e comprensibili.

Per maggiori informazioni sull’evento http://emff-now-and-then.eu/index.html.

Alcuni testi e materiali scaricabili sono visibili esclusivamente agli utenti registrati.
Per effettuare la registrazione cliccate qui

  • Lunedì, 16 Ottobre 2017