banner def3

    Categorie News

    In questa sezione troverete tutte le nostre ultime notizie, raggruppate per categorie, sulle ultime disposizioni comunitarie, e molto altro.

    XXV Convegno Nazionale AIVI sul tema:

    Convegno organizzato dal Ministero della Salute presso EXPO

    Classificazione di talune merci nella nomenclatura combinata: Vongole intere (Meretrix Meretrix, Meretrix lyrata).

    Siglato il protocollo d’intesa tra Assoittica Italia ed il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto.

    Il 7 ottobre 2015 presso gli uffici di Federpesca-Assoittica Italia è stato siglato il “Protocollo di intesa per iniziative comuni tese allo sviluppo del settore ittico mediante il supporto agli operatori della filiera ittica da parte delle autorità competenti in materia di etichettatura, tracciabilità e protezione delle risorse ittiche e più in generale per l’implementazione e la valorizzazione della filiera dei prodotti ittici” sottoscritto tra il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera ed Assoittica Italia.

    I principi ispiratori del protocollo, fortemente voluto da Assoittica Italia, sono:

    -      rafforzare i sistemi di tracciabilità dei prodotti ittici, promuovere la corretta informazione ai consumatori, contrastare efficacemente le frodi di settore, adottando misure dirette ad impedire la presenza nella filiera produttiva di materie prime di illecita provenienza e, conseguentemente, garantire elevati standard qualitativi dei prodotti ittici nonché l’immagine delle aziende operanti nel settore;

    -      interesse collettivo alla tutela della sicurezza del consumatore, con particolare riferimento alla tracciabilità ed etichettatura dei prodotti ittici e conseguentemente alla tutela dell’ecosistema marino;

    -      mantenere e rafforzare la fiducia dei consumatori, incoraggiando il loro coinvolgimento lungo la filiera ittica, garantendo il monitoraggio e la trasparenza lungo tutta la filiera dei prodotti ittici e l’assoluto rispetto delle norme sull’informazione del consumatore;

    -      potenziare il livello di protezione del comparto ittico, secondo linee di indirizzo basate su una più stretta collaborazione tra istituzioni pubbliche ed operatori, sulla piena osservanzadella legislazione vigente, sullo sviluppo della cooperazione internazionale, sul rafforzamento delle operazioni di controllo che vadano a colpire il livello organizzato dei traffici illeciti.

    Le azioni previste dal protocollo, pienamente condivise con il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera, sono di seguito riportate:

    • analisi, elaborazione ed approfondimento della normativa di settore al fine di assicurare il rispetto delle norme e la corretta applicazione della stesse;
    • informazione agli operatori di settore in merito ai provvedimenti normativi, nazionali e comunitari in materia di etichettatura, tracciabilità e protezione delle risorse ittiche;
    • predisposizione di documentazione che possa essere utilizzata per assistenza e supporto agli operatori del settore nelle valutazioni per lo sviluppo delle produzioni;
    • assistenza alle Autorità competenti nello sviluppo di piani d’intervento specifici in relazione ad esigenze e/o problematiche lungo la filiera;
    • assistenza e supporto nell’individuazione di strategie per il miglioramento delle produzioni ittiche e per la valorizzazione delle stesse;
    • pianificazione di studi e ricerche applicati all’individuazione ed alla gestione dei pericoli e delle emergenze correlati alla filiera ittica in materia di tracciabilità, etichettatura e prevenzioni delle frodi, finalizzati alla tutela e alla valorizzazione dei prodotti ittici nonché alla protezione del consumatore;
    • predisposizione di attività di comunicazione ed informazione rivolte agli attori della filiera ittica.

    L’accordo prevede, inoltre, la possibilità di istituire appositi gruppi di lavoro permanenti o, se del caso, in occasione di esigenze/problematiche di comune interesse, per l’approfondimento della normativa di settore.

    Si invitano, pertanto, le aziende a rappresentare eventuali spunti di riflessione, inerenti il comparto ittico, da inserire nella programmazione delle attività previste dal  protocollo d’intesa, in argomento.

     

    Commissione europea – comunicato inerente la Pesca INN per quanto riguarda la situazione d'emergenza per Taiwan e le Comore e la positiva collaborazione con il Ghana e la Papa Nuova Guinea.

    Si riporta comunicato, emanato dalla Commissione europea, inerente la Pesca INN nei Paesi terzi.

    La nota rimarca la situazione d’emergenza, per quanto riguarda le garanzie richieste dalla Commissione ai Paesi terzi per fronteggiare la pesca INN, inerente Taiwan e le Comore e riferisce della positiva collaborazione garantita dal Ghana e dalla Papa Nuova Guinea.

    Pubblicato il Notiziario di Assoittica Italia n. 147 del 15 agosto 2015

    Notiziario mensile di informazione per gli addetti ai lavori della filiera ittica

    Il Notiziario intende aggiornare, informare e partecipare agli attori della Filiera dei Prodotti Ittici, dalla produzione primaria al consumatore finale, dagli Enti di Ricerca agli Organi di Controllo, dalle Istituzioni nazionali a quelle estere, quanto d’interesse in materia di aggiornamento normativo ed innovazioni tecnologiche, di ricerca scientifica e di analisi dei mercati nonché di valorizzazione e promozione delle produzioni ittiche.

    Pubblicato il Notiziario di Assoittica Italia n. 146 del 15 luglio 2015

    Notiziario mensile di informazione per gli addetti ai lavori della filiera ittica

    Il Notiziario intende aggiornare, informare e partecipare agli attori della Filiera dei Prodotti Ittici, dalla produzione primaria al consumatore finale, dagli Enti di Ricerca agli Organi di Controllo, dalle Istituzioni nazionali a quelle estere, quanto d’interesse in materia di aggiornamento normativo ed innovazioni tecnologiche, di ricerca scientifica e di analisi dei mercati nonché di valorizzazione e promozione delle produzioni ittiche.

    Lettera di ringraziamento ed auguri di buon lavoro del Ministro Beatrice Lorenzin

    Convegno Filiera Ittica presso il Senato

    CONVEGNO “LA FILIERA DEI PRODOTTI ITTICI: TRA SICUREZZA ALIMENTARE E VALORIZZAZIONE DELLE PRODUZIONI”

    Pubblicata Circolare sugli adempimenti in materia di tracciabilità ed etichettatura dei prodotti ittici ai sensi del Reg.(CE) 1224/2009, del Reg.(UE) 404/2011 e del Reg.(UE) 1379/2013.

    Nuovo scenario inerente l'etichettatura dei prodotti ittici: il Decreto legislativo 109/92

    Question and answer della Commissione europea in merito al Reg. UE 1169/2011

    Il regolamento (UE) N. 1169/2011 del 25 ottobre 2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori,

    modifica:

    • il regolamento (CE) n. 1924/2006;
    • il regolamento (CE) n. 1925/2006,
    • la  direttiva 87/250/CEE;
    • la direttiva 90/496/CEE;
    • la direttiva 1999/10/CE;
    • la direttiva 2000/13/CE;
    • la direttiva 2002/67/CE;
    • la direttiva 2008/5/CE
    • ed il regolamento (CE) n. 608/2004.

    ed abroga:

    Tale scenario ha richiesto un approfondimento con il Ministero della Salute, prima, e con il Ministero dello Sviluppo Economico, al fine di partecipare, alle amministrazioni competenti, spunti di riflessione e chiarire dubbi e perplessità da parte del mondo produttivo.

    Allo stato numerose sono  le perplessità, ancora in corso di analisi, per le quali si rimanda a successive comunicazione.

    A tal proposito si allega apposito documento “Domande e risposte sull'applicazione del regolamento (UE) n.1169/2011 relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori” elaborato dalla Commissione europea.

    Per ogni, eventuale, chiarimento e/o delucidazione si raccomanda di interpellare direttamente i nostri uffici.

    <<  1 2 3 4 [56 7 8 9  >>